IL DIALOGO TRA GENERAZIONI: LA MEMORIA PER IL FUTURO

Aggiornamento: 24 mag

Lo scambio intergenerazionale offre anche agli anziani l’opportunità di conoscere nuove tecnologie e tendenze, e sperimentare l’eccitazione di vedere il mondo attraverso una prospettiva più giovane.




Tali relazioni sono importanti per la società. Possono aiutare a garantire che bambini e adolescenti ricevano il tipo di attenzione e supporto che spesso mancano, specialmente tra i più vulnerabili, afferma uno studio dell’Università di Standford. I bambini aiutano gli anziani a sentirsi giovani. I ricercatori di Stanford hanno sottolineato che gli adulti che invecchiano sono uno dei gruppi migliori per trascorrere del tempo con i bambini piccoli, non solo perché possono trasmettere decenni di saggezza, ma anche perché sono in un momento della vita in cui hanno la disponibilità e la pazienza per farlo. Tutto ciò può fornire il tipo di stimolazione di cui i bambini piccoli hanno bisogno per crescere. “Gli anziani sono eccezionalmente adatti a soddisfare queste esigenze di crescita dei bambini, in parte perché accolgono con favore le attività che i bambini propongono”, scrivono i ricercatori.


Lo scambio intergenerazionale riduce la solitudine

Gli studi hanno dimostrato che il 43% degli anziani sperimenta l’isolamento sociale, che è strettamente correlato alla solitudine e alla depressione, nonché al declino mentale e fisico. Molti anziani si sentono soli quando si trasferiscono in case di cura, o perdono una persona cara e rimangono soli nella propria casa per lunghi periodi di tempo. Quando gli anziani trascorrono del tempo con i bambini, possono creare relazioni significative con le comunità più giovani e formare legami duraturi. Ad esempio, una casa residenziale per anziani “Nightingale House” a Londra, ha un programma i residenti che include attività intergenerazionali come giardinaggio, arte, pasticceria ed esercizio fisico con i bambini di due e tre anni dell’asilo nido. I residenti hanno dichiarato che aspettano l’arrivo dei bambini e si divertono molto a interagire con i bambini.


Quando i residenti hanno un’attività da svolgere, in questo caso l’interazione con i bambini dell’asilo nido, sentono un senso di incoraggiamento, comunità e giovinezza che prima mancavano. Un profondo effetto del legame intergenerazionale è il suo impatto positivo sulla salute fisica e sulla longevità.



Benefici per anziani e giovani

Invecchiando, il cervello degli adulti migliora effettivamente in molti modi, anche nella risoluzione di problemi complessi e nelle capacità emotive. Uno dei principali vantaggi per i giovani è l’acquisizione di nuove conoscenze derivanti dall’interazione con un’altra generazione. Gli anziani possono fornire una prospettiva diversa sugli eventi attuali e dare lezioni di vita, avendo vissuto dei momenti storici che hanno avuto un impatto sulla vita di tutti. I bambini e giovani adulti possono conoscere la storia da chi l’ha vissuta in prima persona. Lo scambio intergenerazionale consente agli anziani di conoscere anche il presente e di rimanere in contatto con la cultura di oggi.


Quando gli anziani interagiscono con le generazioni più giovani, possono imparare un insieme di abilità completamente nuove. Entrambe le generazioni si aiutano a vicenda a rimanere in contatto e a comprendere il passato e il futuro.




14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti